Azienda serramenti Asti in Piemonte

Esperienza

La Falegnameria Pigiemme si trova a Tigliole, a pochi kilometri da Asti. 
L'uscita autostradale consigliata per chi arriva da Alessandria o Torino è quella di Asti Ovest, sulla A21.

La falegnameria Pigiemme è un'impresa artigiana che vanta una lunga tradizione nella produzione ed installazione di serramenti esterni ed interni in legno. Sorta agli inizi degli anni '80 si è sempre distinta per la lavorazione artigianale combinata con tecnologie industriali.

Nel corso degli anni l'attività ha visto un continuo ampliamento e ammodernamento mediante l'acquisto di macchinari a controllo numerico all'avanguardia, apportando innovazione tecnologica al processo produttivo allo scopo di migliorare sempre più la qualità e l'affidabilità del prodotto per soddisfare le esigenze del cliente.

Qualita'

La scelta rigorosa dei materiali garantisce nel tempo un prodotto, sia personalizzato che standard, di ottima qualità, dalle rifiniture accurate e durature.

Una azienda attenta all’ambiente!

La nostra azienda cerca di limitare al massimo l’impatto ambientale dei nostri serramenti:

selezionando materia prima proveniente esclusivamente da foreste a riforestazione programmata dove gli alberi vengono abbattuti solo quando hanno raggiunto la piena maturazione, per poi essere immediatamente rimpiazzati. 
Tutto questo contribuisce alla riforestazione, basti pensare che le nazioni scandinave (Finlandia, Svezia e Norvegia) da dove arriva l’80% del materiale da noi utilizzato, negli ultimi anni attraverso un attento sfruttamento delle risorse sono riusciti a sopperire alla domanda mondiale di questa materia prima nel rispetto dell’ambiente non solo mantenendo la superficie boschiva sia per qualità che per quantità, ma addirittura ad aumentarla sensibilmente.

utilizzando energia pulita per il processo di fabbricazione dei serramenti attraverso un impianto fotovoltaico di produzione elettrica formato da 450 pannelli

Il legno se sfruttato con criterio è una materiale rispettoso dell’ambiente perchè ,oltre ad essere un elemento naturale, nel processo produttivo che lo porta dalle foreste alla fabbrica, viene impiegata una frazione infinitesima dell’energia occorrente per produrre altri materiali come il PVC o l’alluminio.